Autunno

Clima mite, giornate piacevoli e dai colori blu del lago con il rosso e il giallo degli alberi

L'immagine che si ha dell'autunno è un'immagine malinconica, delle foglie che cadono, delle piogge che cadono copiose. In realtà non è così sul Lago di Garda. Qui si tratta del proseguimento dell'estate, di un'appendice della bella stagione, in quanto la segue, seppur con giornate più brevi, mantenendone i tratti più piacevoli.

Clima mite, giornate piacevoli e dai colori che affascinano nel loro mescolare il blu del lago con il rosso e il giallo degli alberi. Stagione della vendemmia e, quindi, di importanti feste dell'uva come per esempio la Festa del Vino Bardolino DOC, che attrae migliaia di visitatori nel primo fine settimana di ottobre, oppure la gustosissima festa delle Castagne e del Marrone di San Zeno di montagna DOC, produzione tipica di questa località che l'ha resa famosa in tutta Europa.

Tra le particolarità, la Castanea, una birra fatta con la castagna che è davvero una delizia. In questo periodo, a novembre solitamente, si comincia anche con la raccolta delle olive che daranno l'olio nuovo, celebrato a Brenzone, durante la festa di Santa Caterina (fine novembre). Ad ottobre da diversi anni Lazise diventa capitale del miele, con una fiera ad hoc e incontro sul tema del miele, che attira personalità da tutta la provincia. A seguire, con la fine di ottobre, si assaggia l'olio nuovo e i prodotti tipici di questo comune affacciato sul Lago di Garda.

Infine, vale la pena una gita a Spiazzi a fine ottobre, per un'interessante festa dedicata ai prodotti tipici della montagna: funghi, tartufo, erbe aromatiche, castagne, ma anche vini, marmellate, miele, tutto ciò che il Baldo offre e che è di una qualità assolutamente elevata. Da abbinare a questa visita, la passeggiata fino al Santuario della Madonna della Corona, incastonato nella roccia, che sarà in grado di riportarvi ad un livello di visita quasi mistico, tanta è la spettacolarità di questo luogo.

Da non perdere il Parco Giardino Sigurtà in autunno, un tripudio di colori che vi lascerà senza fiato. Degustazioni nelle numerose cantine dell'entroterra e itinerari enogastronomici accuratamente organizzati, renderanno questo soggiorno un vero incanto.