Ponte dei "Voltoni"

Punti d'Interesse

Il ponte cinquecentesco dei "Voltoni" caratterizza la città con i suoi archi in cotto. Il verde isolotto dove le acque del lago versano in fiume. Molto prima di Dante parlò di Peschiera Plinio il Vecchio ( 23 - 79 d. C.) descrivendo la pesca delle anguille che proprio in questo punto era particolarmente abbondante.

"C'è un lago in Italia, il Benaco, nel territorio veronese che è attraversato dal fiume Mincio: alle uscite di esso, annualmente all'incirca nel mese di ottobre, quando il lago è in burrasca per effetto, come è chiaro, della costellazione autunnale, le anguille vengono a densi gruppi trascinate dai flutti, in numero impressionante, a tal punto che nei recipienti di quel fiume, fabbricati proprio per questo motivo, se ne trovano degli ammassi di un migliaio ciascuno." (Plinio il Vecchio, Naturalis Historiae, IX, 75).